Yoga e calcio #2 Cosa può fare lo yoga per il calcio

I RAGAZZI CRESCONO GIOCANDO A CALCIO E GIOCANO A CALCIO MENTRE CRESCONO: FOCUS SULLE GINOCCHIA

di Mila Rossi


Le ossa si allungano, i muscoli si contraggono. Di pari passo con il procedere della stagione sportiva, i giovani giocatori non di rado incontrano piccoli fastidi fisici.
Doloretti, leggeri mal di schiena, fastidio ai talloni, indolenzimento ai quadricipiti femorali. Nulla di preoccupante, ma piccoli avvertimenti che il fisico è stressato e ha bisogno di aiuto per affrontare lo sforzo richiesto e al tempo stesso la crescita.
A volte si deve smettere di giocare per qualche tempo, oppure si gioca, ma si soffre, e questo non è giusto. Non è giusto, si può e si deve evitare.

Lo yoga è fondamentale per un atleta/calciatore in quanto con la sua pratica corretta e costante I TESSUTI DI CONNESSIONE DEI MUSCOLI SI STABILIZZANO compresi quelli delle articolazioni, riducendo al minimo il rischio di lesioni a cui un atleta e frequentemente soggetto con una normale e tradizionale preparazione.

Praticando yoga SI IMPARA A RESPIRARE PROFONDAMENTE E CONSAPEVOLMENTE. La respirazione yogica  è una sorta di stretching fisico e polmonare, che aiuta ad avere maggiore resistenza e a far circolare in modo corretto la linfa presente nei fluidi del corpo che ne aumentano la capacità di purificarsi e disintossicarsi.

A livello mentale lo Yoga aiuta a creare una MENTE LIBERA DALLO STRESS, aumenta la concentrazione e la precisione, la forza di volontà e l’energia vitale, aspetti molto importanti nel gioco.  Praticare yoga sviluppa il pensiero positivo e costituisce un enorme potenziale per gestire al meglio il potere decisionale.

Focus sulle ginocchia

Le ginocchia tengono il peso dei cambi di direzione veloci, sono vulnerabili a lesioni se i muscoli dei legamenti che li circondano non sono adeguatamente supportati. La salute delle ginocchia dipende dalla salute e dalla postura del corpo. Qualsiasi squilibrio nella postura può aggravare o creare infortuni al ginocchio. Il peso del corpo è distribuito lungo la schiena, attraverso l’osso sacro e il bacino, e porta direttamente giù sulle vostre ginocchia. 
Lo yoga sa bene, da circa 4000 anni, che la chiave per avere  delle ginocchia sane, è quella di allineare il corpo in modo equilibrato e naturale. Questo è un principio importante e fondante dello yoga.
Per proteggere le ginocchia, è essenziale che tutti i legamenti dei muscoli delle gambe siano forti e flessibili.
Per i giocatori di calcio, si raccomandano posizioni che rafforzano il tessuto connettivo intorno alle ginocchia, stinchi e caviglie, e che lavorino sulla flessibilità del quadricipite e dei muscoli posteriori della coscia.

INFO 329 696 7337 INFO@BIJA.IT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *